Pistoia. Tracce storie e percorsi di donne

Pistoia. Tracce, storie e percorsi di donne

 

Presentazione del libro Pistoia. Tracce, storie e percorsi di donne, di Marta Beneforti, Laura Candiani e Laura Galigani. Roma, EUS, 2017

Giovedì 11 maggio 2017, ore 17.00 – Biblioteca Forteguerriana

Intervengono Livia Capasso e Cecilia Robustelli
Saranno presenti le autrici e la vicesindaco del Comune di Pistoia

Una guida singolare alla visita del centro di Pistoia che propone un percorso da seguire con un approccio e un'ottica "di genere". Passeggiando per le vie cittadine, partendo da Piazza del Duomo per ritornarvi alla conclusione dell’itinerario, il volume ricostruisce infatti storie, suggerisce tracce da esplorare, indica percorsi nuovi e alternativi per valorizzare le tante donne che qui sono nate o hanno vissuto, o comunque hanno lasciato una loro impronta nel tempo, come Egle Marini, Gianna Manzini, Corilla Olimpica, Louisa Grace Bartolini. In altri casi sofferma l'attenzione su donne immortalate da scultori, pittori (e rare pittrici), poeti che hanno ormai una vita propria nell’immaginario collettivo: le oblate che praticano le opere di Misericordia nel fregio dell'Ospedale del Ceppo, le madri della strage degli innocenti sul pulpito della Chiesa di Sant’Andrea), Selvaggia Vergiolesi, ispiratrice di Cino da Pistoia, le sante patrone, le nobildonne, le badesse. Altrove si sofferma sulle intitolazioni stradali e sulle lapidi che ricordano eventi talora tragici, come la strage di Piazza San Lorenzo. E infine permette di incontrare donne del presente attive in ogni campo, dall’industria all’artigianato, dalla letteratura al teatro.

Marta Beneforti è guida turistica abilitata per la provincia di Pistoia e collabora con le principali istituzioni museali.

Laura Candiani, ex insegnante di Materie letterarie, è referente provinciale di Toponomastica femminile e autrice del libro Donne mal dette e nascoste nel territorio e nelle strade italiane. Ricerche inedite nelle storie, proposte di impegno (2016).

Laura Galigani è guida turistica abilitata per le province di Pistoia, Lucca e Prato.