Mostra virtuale

L'Expo di Pistoia del 1899


 

Link all'immagine a tutto schermoL'Esposizione circondariale di Pistoia del 1886 allestita in piazza del Carmine. Tra le persone sedute vi è il presidente dell'Esposizione Aiace Trinci
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoL'Esposizione circondariale di Pistoia del 1886 allestita in piazza del Carmine
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoL'Esposizione circondariale di Pistoia del 1886 allestita in piazza del Carmine
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoL'Esposizione circondariale di Pistoia del 1886 allestita in piazza del Carmine
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl chiosco delle Fonderie Michelucci nel Giardino Tonelli, allestito per l'Esposizione del 1886
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoManifesto dell’Esposizione circondariale del 1886
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoCatalogo dell'Esposizione circondariale di Pistoia del 1886
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoAlcuni industriali e commercianti pistoiesi, fra i promotori dell'Esposizione del 1899. L’ottavo da sinistra, con il bastone, è Aiace Trinci
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoCino Michelozzi, ritratto sulla prima pagina de «La Penna» del 3 aprile 1897. Il notaio, deputato dell'Unione Liberale, fu il vero e proprio deus ex machina dell'Esposizione del 1899
(BCFP, PM.35)

Link all'immagine a tutto schermoFotografia di Cino Michelozzi
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl biglietto di ingresso dell'Esposizione
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoL'abbonamento valido per tutte le sezioni dell’Esposizione
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoI lavori di restauro e sistemazione degli spazi di piazza Mazzini, raffigurati sulla prima pagina de «La Penna» del 9 aprile 1899
(BCFP, PM.35)

Link all'immagine a tutto schermoLo ‘sgombero’ dell’ex convento da Sala sulla prima pagina de «La Penna» del 25 gennaio. Per fare spazio all'Esposizione furono sfrattate le scuole femminili e le numerose associazioni che vi avevano sede
(BCFP, PM.35)

Link all'immagine a tutto schermoLa porta di ingresso dell'Esposizione del 1899 che introduceva al giardino di piazza Mazzini
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLa porta di ingresso dell'Esposizione del 1899 che introduceva al giardino di piazza Mazzini
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLa porta di ingresso dell'Esposizione del 1899 che introduceva al giardino di piazza Mazzini
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoDisegno della porta di ingresso dell'Esposizione del 1899 che introduceva al giardino di piazza Mazzini
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoIl ponte di collegamento tra la chiesa di San Francesco e l'ex convento da Sala, realizzato per mettere in comunicazione le varie sezioni espositive
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoDisegno del ponte di collegamento tra la chiesa di San Francesco e l'ex convento da Sala, realizzato per mettere in comunicazione le varie sezioni espositive
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoFotografia di piazza Mazzini e della porta di ingresso dell’Esposizione scattata dal ponte
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoIl volantino pubblicitario della Mostra di Arte Antica stampato in carta di differenti colori
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoIl catalogo con all'interno la piantina della Mostra di Arte Antica
(BCFP, Raccolta Alessandro Sozzifanti)

Link all'immagine a tutto schermoUno dei cartellini che furono apposti sulle opere per consentirne la loro individuazione sul catalogo
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoUno dei quaderni di Alberto Chiappelli, con le annotazioni sulle opere d’arte reperite nelle abitazioni e nelle chiese del territorio pistoiese per la Mostra di Arte Antica
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoLa Sala I della Mostra di Arte Antica, allestita al piano nobile dell'ex convento da Sala
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoLa Sala III, o Sala Forteguerri, della Mostra di Arte Antica. I nobili casati pistoiesi pretesero infatti sale specificatamente riservate alle loro collezioni
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoLa Sala III, o Sala Forteguerri, della Mostra di Arte Antica
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoLa Sala III, o Sala Forteguerri, della Mostra di Arte Antica
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoLe vetrine contenenti alcuni degli oggetti di proprietà del Capitolo della Cattedrale, esposti nella Sala V della Mostra di Arte Antica
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoLe vetrine contenenti alcuni degli oggetti di proprietà del Capitolo della Cattedrale, esposti nella Sala V della Mostra di Arte Antica
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoUna delle vetrine disegnate per la Mostra di Arte Antica, poi non adottate a causa della somma eccessiva che sarebbe stata necessaria per la loro realizzazione
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoIl catalogo
(BCFP, Misc.B.498.5)

Link all'immagine a tutto schermoStand della Mostra di Arte Moderna
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoStand della Mostra di Arte Moderna
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLo stand che ospitò le opere del giovane pittore Fabio Casanova, futuro fondatore, nel 1919, della Scuola d'Arte di Pistoia
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLa sezione della Mostra di Arte Moderna nella quale fu esposta la vetrina con i bronzi artistici della Fonderia Lippi
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLa sezione della Mostra di Arte Moderna nella quale fu esposta la vetrina con i bronzi artistici della Fonderia Lippi
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLa sezione della Mostra di Arte Moderna dedicata alle stampe fotografiche
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLa sezione della Mostra di Arte Moderna dedicata alle stampe fotografiche
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLo stand del fotografo ufficiale dell'Esposizione Pirro Fellini, all'interno del cortile dell’ex convento da Sala
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl catalogo
(BCFP, Misc.B.302.11)

Link all'immagine a tutto schermoLa Mostra risorgimentale allestita al pian terreno dell’ex convento da Sala
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl Diploma di menzione onorevole di secondo grado per «Ricordi del Risorgimento Italiano», conferito all’Archivio comunale di Pistoia
(BCFP, Sala II)

Link all'immagine a tutto schermoIl loggiato e i locali dell’ex convento da Sala, con gli stand dedicati ai prodotti della locale imprenditoria
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl loggiato e i locali dell’ex convento da Sala, con gli stand dedicati ai prodotti della locale imprenditoria
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl loggiato e i locali dell’ex convento da Sala, con gli stand dedicati ai prodotti della locale imprenditoria
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl loggiato e i locali dell’ex convento da Sala, con gli stand dedicati ai prodotti della locale imprenditoria
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl loggiato e i locali dell’ex convento da Sala, con gli stand dedicati ai prodotti della locale imprenditoria
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoAlcuni stand di mobili e tappezzerie all’interno della Divisione IV, dedicata alle industrie meccaniche e manifatturiere
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoAlcuni stand di mobili e tappezzerie all’interno della Divisione IV, dedicata alle industrie meccaniche e manifatturiere
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoAlcuni stand di mobili e tappezzerie all’interno della Divisione IV, dedicata alle industrie meccaniche e manifatturiere
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoStand di oggetti lavorati in ferro
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoStand di oggetti lavorati in ferro
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLo stand della Società Vetraria Pistoiese di Serafino Niccolai
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLo stand di materiali laterizi di Costantino Agresti nel cortile dell’ex convento da Sala
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoLo stand dell’acqua di sorgente dei fratelli Galligani di Pracchia
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoFotografia del carretto di vini della ditta Francesco Magni
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoFotografia dello stand di liquori di Raffaello Rindi
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoL’esposizione della grande porta a cristalli realizzata per La Locanda Maggiore, il nuovo albergo di Napoleone Melani in costruzione a Montecatini Alto
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoL’organo Tronci esposto nella chiesa dell’ex convento da Sala
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoL’esposizione delle carrozze nella chiesa di San Francesco
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoLo stand della Croce Rossa all'interno della chiesa di San Francesco
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl cortile interno dell’ex convento da Sala con l’allestimento di alcuni prodotti florovivaistici. Si può notare il cartello della ditta di Martino Bianchi
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl cortile interno dell’ex convento da Sala con l’allestimento di alcuni prodotti florovivaistici
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoAlcuni stand di orticoltori nel cortile esterno dell’ex convento da Sala
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoAlcuni stand di orticoltori nel cortile esterno dell’ex convento da Sala
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl chiostro della chiesa di San Francesco allestito con la Mostra delle uve
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl chiostro della chiesa di San Francesco con gli stand degli orticoltori
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoScorcio del giardino di piazza Mazzini con, in primo piano, il palco di legno per i discorsi ufficiali dell’Esposizione
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoScorcio del giardino di piazza Mazzini con, in primo piano, il palco di legno per i discorsi ufficiali dell’Esposizione
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoNelle vedute del giardino è possibile notare alcune delle lampade usate per l’illuminazione degli spazi all’aperto
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoNelle vedute del giardino è possibile notare alcune delle lampade usate per l’illuminazione degli spazi all’aperto
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoIl piccolo ponte di legno che ospitava la vendita di giornali e sigari, costruito a fianco della chiesa di San Francesco
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoVolantino pubblicitario di concerti musicali e spettacoli di varietà durante l'Esposizione
(BCFP, Raccolta Alberto Chiappelli)

Link all'immagine a tutto schermoTra i vari intrattenimenti che ebbero luogo nel giardino, la conferenza del poeta popolare Lorenzo Luchetti, ritratta su «La Penna» del 6 settembre 1899
(BCFP, PM.35)

Link all'immagine a tutto schermoIl torneo di scherma nella prima pagina de «La Penna» del 30 agosto 1899
(BCFP, PM.35)

Link all'immagine a tutto schermoLa zona sopraelevata del Parterre dove, al riparo dell'afa estiva pistoiese, in «una piccola foresta dagli alberi secolari», aveva trovato posto il servizio caffè e ristorante per i visitatori
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLa botte del commerciante di vino Giuseppe Pacini, allestita nel giardino dell’Esposizione
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLa botte del commerciante di vino Giuseppe Pacini, allestita nel giardino dell’Esposizione
(BCFP, Raccolta Alfredo Chiti)

Link all'immagine a tutto schermoLa botte ritratta nella prima pagina de «La Penna» del 13 agosto 1899
(BCFP, PM.35)