La guerra e i problemi della città

Numero de Il popolo pistoiese

 

Sin dallo scoppio della guerra nell’estate del 1914 Pistoia è investita dal rincaro dei prezzi, dal ristagno di alcune attività economiche, dalla crescita della disoccupazione acuita dal rimpatrio dei lavoratori emigrati all’estero. I giornali che sostengono la nuova giunta comunale clerico-moderata ne difendono l’operato e manifestano gratitudine per gli interessamenti del deputato locale Morelli-Gualtierotti.

 

ritorna a Pistoia tra neutralità e intervento

 

Link all'immagine a tutto schermoCaricatura dell’onorevole Morelli-Gualtierotti, in Il Marchese, 1° agosto 1914

Link all'immagine a tutto schermoCittadini del Comune di Pistoia di A. Tesi, in Il popolo pistoiese, 23 agosto 1914

Link all'immagine a tutto schermoLavoro, non elemosina, in Il popolo pistoiese, 6 settembre 1914

Link all'immagine a tutto schermoContro la guerra, in La difesa, 24 gennaio 1915

Link all'immagine a tutto schermoL’Amministrazione comunale all’opra, in Il popolo pistoiese, 27 marzo 1915

 

ritorna a Pistoia tra neutralità e intervento