La città antica e le sue scritture

 

ritorna a La città che scrive: percorsi ed esperienze a Pistoia dall'età di Cino ad oggi

 

Link all'immagine a tutto schermoFirenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Banco Rari 217 (già Palatino 418), c. 1r ~ Miniatura a piena pagina raffigurante la corte di Amore

Link all'immagine a tutto schermoFirenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Banco Rari 217 (già Palatino 418), c. 11r ~ Iniziale figurata raffigurante re Enzo, figlio dell’imperatore Federico II [Rex Hentius, Amor mi fa sovente; lo spazio interno alla lettera è trasformato in una cella carceraria, chiusa da una grata, dietro la quale sta seduto il sovrano]

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Archivio di Stato, Documenti vari, 41/3, c. 1r ~ Quaderno di conti di Rustichello de’ Lazzàri (1328).

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, a 53, c. 7r ~ È visibile, accanto alla rubrica, una nota marginale di mano di Soffredi indirizzata al copista Lanfranco di ser Jacopo Del Bene.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Archivio di Stato, Opera di San Jacopo, 237, c. 36v ~ Autenticum e signum tabellionis di Mazzeo Bellebuoni in calce alla redazione latina dello Statuto dell’Opera di San Jacopo (1313).

Link all'immagine a tutto schermoFirenze, Biblioteca Riccardiana, 2268, c. 16r ~ In questo foglio sono visibili: l’unica lettera decorata dell’intero codice (una D); due maniculae (nel margine superiore e in quello destro) che mettono in rilievo passaggi del testo ritenuti importanti; i segni del restauro operato nel 1959, col quale si sono portate a ugual misura le dimensioni di ogni carta del codice.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, Incunaboli 108, c. a2 ~ Lectura super Codice, Venezia, Andrea Torresani, 1493. Incipit lectura domini Cyni de pistorio legum doctoris eximij: super volumine Codicis: cu(m) additionibus suis. [Colophon] Finis Lecture Eximij ac famosissimi iuris utriusq(ue) Doctoris D. Cyni de Pistorio super o(mn)ibus libri .C. […] Optime emendata diligentiq(ue) cura Impressa venetijs arte (et) imp(r)esis magistri Andree de Thoresanis de Asula Anno d(omi)ni .1493. Septimo calendas Septembris.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Archivio di Stato, Capitoli 1, c. 49r ~ Liber censuum. Guittoncino, avo del poeta, riceve un incarico dal comune (1226).

Link all'immagine a tutto schermoFirenze, Archivio di Stato, Diplomatico Normali, Carte Strozziane Uguccioni, cart. 1324 ~ Sottoscrizione autografa di Cino.

Link all'immagine a tutto schermoFirenze, Archivio di Stato, Diplomatico Normali, Carte Strozziane Uguccioni, cart. 1324 ~ Sottoscrizione autografa di Cino, con ingrandimento del particolare della sottoscrizione.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Archivio di Stato, Consigli. Provvisioni e riforme, 4, c. 160v ~ Cino eletto gonfaloniere di giustizia (1334).

Link all'immagine a tutto schermoFirenze, Archivio di Stato, Diplomatico Pistoia, perg. 23 dicembre 1336 ~ Testamento di Cino.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, d 311, c. 89v ~ Paradiso di Dante, con la canzone di Cino Quando potrò io dir.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, L.A.P. A 1 ~ Sonetti è canzoni | di diversi | antichi avtori toscani | in dieci libri raccolte. || Impresso in Firenze per li heredi di Philippo di Giunta nell’anno del Signore M.D.XXVII. Adi VI. del mese di Luglio

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, a 45, c. 71r ~ Il codice del commento di Lattanzio Placido alla Tebaide di Stazio appartenuto a Coluccio Salutati.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, a 33, c. 10r ~ Il quaderno del 1402, trascritto alla scuola di Antonio di ser Salvi da San Gimignano.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, a 55, c. 1r ~ L’Iliade trascritta intorno al 1415, con iniziale miniata a bianchi girari.

Link all'immagine a tutto schermoMiniatura a piena pagina con Omero nell’atto di scrivere l’ Iliade.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, a 16, c. 1r ~ Le Satire di Persio, in elegante scrittura umanistica.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, a 59, c. 11r ~ Tommaso Baldinotti, Petretum. Apertura del canzoniere autografo, col primo sonetto trascritto in lettere capitali di due colori e stemma Baldinotti nel basso della pagina.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, a 58, c. 155r ~ Sonetto indirizzato all’amico Antonio Forteguerri in un altro canzoniere autografo di Tommaso Baldinotti.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, a 60, c. 1r ~ Sonetto indirizzato a Niccolò Pandolfini, vescovo di Pistoia, in apertura di un terzo canzoniere autografo di Tommaso Baldinotti.

Link all'immagine a tutto schermoPistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, a 61, c. 171r ~ Una delle ultime poesie composte da Tommaso Baldinotti nel suo quarto canzoniere autografo.

Link all'immagine a tutto schermoFirenze, Biblioteca Riccardiana, 2892, c. 1r ~ carta d’apertura del Liber amatorius di Antonio Forteguerri

Link all'immagine a tutto schermoFirenze, Società Dantesca Italiana 3, c. 1r ~ Raccolta aragonese con la Vita nuova.

 


ritorna a La città che scrive: percorsi ed esperienze a Pistoia dall'età di Cino ad oggi