Il Trattato della pittura

 

ritorna a Leonardo in Forteguerriana

 

Il Trattato della pittura di Leonardo è una raccolta di pensieri e appunti tratti dai suoi manoscritti che, dopo la sua morte, furono affidati all'allievo Francesco Melzi. Prevede una sezione teorica, dove afferma i principi ideologici e filosofici della pittura, ed una pratica, in cui il maestro dà una serie di consigli e precetti.
La Biblioteca Forteguerriana ne possiede una preziosa edizione seicentesca ed altre, altrettanto splendide, dei secoli successivi.

 

 

Link all'immagine a tutto schermoTrattato della pittura; nouamente dato in luce, con la vita dell’istesso autore, scritta da Rafaelle du Fresne; si sono ggiunti [sic] i tre libri della pittura e il trattato della statua di Leon Battista Alberti, con la vita del medesimo, in Parigi, appresso Giacomo Langlois, 1651

Link all'immagine a tutto schermoTraité de la peinture par Leonard de Vinci revue et corrigé, a Paris, chez Pierre-Francois Giffart, 174

Link all'immagine a tutto schermoTrattato delle pittura di Lionardo da Vinci; nuovamente dato in luce, con la vita dell’istesso autore, scritta da Rafaelle du Fresne; si sono aggiunti i tre libri della pittura e il trattato della statua di Leon Battista Alberti, con la vita del medesimo, in Bologna, nell’Istituto delle scienze, 1786

Link all'immagine a tutto schermoTrattato della pittura di Lionardo da Vinci; ridotto alla sua vera lezione sopra una copia a penna di mano di Stefano della Bella con le figure disegnate dal medesimo, Firenze, presso Giovacchino Pagani libraio e Iacopo Grazioli stampatore, 1792

Link all'immagine a tutto schermoTrattato delle pittura di Lionardo da Vinci in Ammaestramenti per la pittura tratti da varii scrittori, Venezia, co’ tipi del Gondoliere, 1839

 

ritorna a Leonardo in Forteguerriana

 

Attività