Giovanni Procacci

Copertina di Giovanni Procecci, professore e avvocato

 

Presentazione del libro "Giovanni Procacci, professore e avvocato. Con un sonetto inedito al Carducci" di Fabio Flego, Pistoia, Brigata del Leoncino, 2013

Giovedì 10 aprile 2014 - ore 17, Sala Gatteschi

Intervengono Domenico Asmone e Claudio Rosati
Sarà  presente l'autore

Invito (PDF, 132 Kb)

Il volumetto ricostruisce la figura di Giovanni Procacci, un autentico protagonista della scena letteraria pistoiese dell'Ottocento. Avvocato di spicco presso il foro fiorentino, abbandonò presto la professione per dedicarsi all'insegnamento e alla dirigenza del Liceo Forteguerri di Pistoia, nonché ad una estesa produzione poetica e prosastica che Flego presenta qui con un ricco apparato di note ed una esaustiva bibliografia.

 Fabio Flego, nato a Pistoia nel 1950, ha insegnato lingua e letteratura al liceo classico Forteguerri. Si occupa di didattica delle lingue, editoria e critica letteraria e artistica. è autore di numerose pubblicazioni apparse su riviste e in volume, di interesse locale e non. Tra le sue opere si segnalano gli studi sulla letteratura inglese, in particolare i contributi sul romanzo di Laurence Sterne "Vita e opinioni di Tristam Shandy" (cui ha dedicato diversi contributi nel corso degli anni Ottanta) e sulla poesia di Percy B. Shelley.
Per i tipi della Brigata del Leoncino ha pubblicato, oltre alla biografia di Giovanni Procacci, i profili di altri tre personaggi pistoiesi: Giovanni Rabizzani (2006), Louisa Grace-Bartolini (2006) e Giuseppe Tigri (2009). Sempre con la Brigata del Leoncino ha inoltre pubblicato un volume dedicato a Francesco Donati (2011).