Da sottolineare

 

Grazie ad un insieme di collaborazioni, la Biblioteca Forteguerriana potrà restaurare un prezioso codice del XIII secolo e un fondo di disegni importanti per la storia architettonica della città. Il codice è un antifonario con uno splendido apparato decorativo e illustrativo proveniente dal Convento di San Francesco e il cui restauro sarà possibile grazie al prezioso aiuto degli Amici della Forteguerriana e ad un concorso di finanziamenti: lo sponsor A&L Art & Legal di Firenze, una somma proveniente dalla campagna di sensibilizzazione "Adotta l'Antifonario" e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia che ha approvato un importante progetto di restauro complessivo di varie biblioteche della Rete Redop. Il fondo è quello del Museo Osservatorio che contiene oltre cento importanti documenti relativi alla storia urbanistica di Pistoia e del suo territorio. Si tratta di disegni, planimetrie, progetti di edifici, rilievi, tavole di progetto e di piano, fotografie e manifesti dei secoli XVIII-XX. Il restauro del fondo sarà possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio nell'ambito del progetto di cui sopra.