Al primo piano

Sala I

Sala I

Dal 2007, anno di nascita della Biblioteca San Giorgio, la sala perde la sua precedente connotazione di sala studio e diviene prestigioso spazio per conferenze e mostre bibliografiche. Dispone di 60 posti a sedere e di dodici teche per esposizioni. Ospita una raccolta di edizioni dal XVI al XIX secolo di argomento prevalentemente giuridico e religioso.

Sala II

La sala non è ammessa all'accesso diretto da parte del pubblico, ma è visitabile con la guida di un bibliotecario. Contiene le opere a stampa della Libreria Puccini ed una piccola raccolta di cimeli garibaldini, dalla quale deriva il nome di Sala Garibaldi con cui era conosciuta in passato.

Sala III

Dispone di quattro tavoli per lo studio individuale e di gruppo. Contiene una raccolta di edizioni dal XVI al XIX provenienti da vari fondi e di argomento storico-letterario e la sezione di opere di consultazione ordinate per materia.

Sala VII

E' la sala destinata alla consultazione di manoscritti (ospitati nel locale attiguo) e rari, con un punto di informazione e distribuzione presidiato da un bibliotecario. Dispone di due tavoli per la consultazione. Contiene la Libreria di Alberto Chiappelli.