A porte aperte

 

Sabato 22 settembre alle 10,30 in Sala Gatteschi, dopo i saluti del Sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi e della Presidente degli Amici della Forteguerriana Francesca Rafanelli Maffucci, l'incontro con Aldo Cazzullo darà il via alla due giorni "Pistoia - I luoghi e le cose: Festival della storia e dell'editoria locale".
Cazzullo, con la conduzione di Danilo Breschi, presenterà in anteprima nazionale il suo nuovo libro “Giuro che non avrò più fame. L’Italia della ricostruzione” (Mondadori).
Scrittore, giornalista, attento e appassionato conoscitore della storia italiana del XX secolo, ha al suo attivo una lunga esperienza di inviato ed editorialista costruita presso la Stampa e il Corriere della Sera, dove oggi firma la pagina delle lettere “Lo dico al Corriere”. Volto noto della televisione, per la sua presenza come opinionista nelle più importanti trasmissioni di politica e cultura, Cazzullo è autore di numerosi libri che hanno incontrato il favore della critica e del pubblico, come ad esempio “Viva l’Italia!”, “Basta piangere!”, “La guerra dei nostri nonni” e, più recentemente, “Metti via quel cellulare”.
A tutti i partecipanti all’incontro sarà offerta in omaggio (fino ad esaurimento scorte) una copia del libro presentato.
Al termine della conversazione, sarà possibile fare domande e intrattenersi con lo scrittore per il firmacopia.